In una splendida villa dei primi anni del '900, ai piedi della collina di Torino, sorge il nuovo centro Yoga Adi Shakti.

Dal punto di vista distributivo troviamo al piano terra la reception e la sala yoga che affaccia su uno splendido cortile interno immerso nella natura. Il solaio della sala è stato demolito completamente e ricostruito interamente in Hemlock, un legno dalle tinte calde del rovere che si sposa perfettamente con questa essenze utilizzata per la pavimentazione. L' illuminazione della sala avviene in maniera indiretta grazie all' utilizzo di tesate ancorate ai muri portanti mentre i nuovi serramenti Secco in metallo verniciato ti trasportano nel passato. Sulla parete di fondo della sala è stato ricavato un "altare" che ospita le statue di Buddha.

 

Dalla reception si accede agli spogliatoi i quali trovano la loro massima espressione architettonica nell' utilizzo di materiali naturali come il legno, laddove la pavimentazione è in resina i soffitti si trasformano in fasci di listelli in legno che scaldano notevolmente gli ambienti.

L' illuminazione è sempre diffusa e crea giochi di luce sulle pareti che richiamano a geometrie come la linea, il cerchio e il triangolo, simboli della cultura architettonica.

Il nostro obbiettivo è stato quello di creare un ambiente caldo, intimo e neutrale in modo da non distrarre il visitatore dalla propria pratica yoga.

CENTRO ADI SHAKTI

CENTRO YOGA

Progetto di

Arch. Lorenzo GIUBERGIA

___

Tipologia

Architettura, Sanitario, Benessere,

Restauro e Risanamento Conservativo, 

Interior design

220 mq

Committente

Privato

Luogo

Torino, Italia

Stato

Realizzato, 2019 - 2020

Fotografia

Lorenzo Giubergia

Ineditoarchitetti © 2020

Via Pomba 24 - Torino, Italia

Info@ineditoarchitetti.it

All Right Reserved

Credit

  • Facebook - cerchio grigio
  • Instagram - Grigio Cerchio